Il tecnico deve asseverare che:

  • il tecnico deve asseverare che l’intervento sia conforme ai requisiti tecnici, (duplice conformità in caso di permesso di costruire in sanatoria)
  • le spese siano congrue
  • che sia stato realizzato il passaggio di classe energetica richiesto dalla legge

Una copia della dichiarazioni deve essere trasmessa sia all’Agenzia dell’entrate che all’ENEA (Agenzia Nazionale Energia e Sviluppo sostenibile).

Un ultimo documento necessario è il visto di conformità, rilasciato dal commercialista o il soggetto abilitato alla trasmissione telematica della dichiarazione.

Le spese sostenute per il visto di conformità possono essere portate in detrazione.